/ Curiosità / TRADING COL MORTO, L’AUSTRALIA CONDANNA COMMSEC

TRADING COL MORTO, L’AUSTRALIA CONDANNA COMMSEC

admin on 16 novembre 2016 - 23:08 in Curiosità

L’ente di vigilanza dei mercati finanziari dell’Australia, ha condannato il broker online CommSec al pagamento di 200.000 dollari australiani di multa (circa 140.000 euro) per aver permesso che i parenti di un cliente deceduto operassero per mesi sul conti di quest’ultimo. Secondo l’Australian Securities and Investments Commission (ASIC), infatti, la società sarebbe stata informata del decesso già nel marzo del 2014, ma nei sette mesi successivi i parenti averebbero effettuato circa 60 operazioni online. La società, che è il maggior broker online del Paese, avrebbe rilevato che vi sarebbero circa altri 50 conti di clienti deceduti a rischio di utilizzo non autorizzati e, in collaborazione con l’ASIC, sarebbe al lavoro per interrompere questa pratica. [fonte: The Sidney Morning Herald]

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.