/ Bitcoin e criptovalute / L’EUROPA PRONTA A VIETARE LE OPZIONI BINARIE. NUOVE REGOLE PER I CFD

L’EUROPA PRONTA A VIETARE LE OPZIONI BINARIE. NUOVE REGOLE PER I CFD

L’ESMA (European Securities Markets Authority, la massima autorità che vigila e regola i mercati finanziari dell’UE) ha avviato le consultazioni per raccogliere i pareri delle parti interessate sulle imminenti modifiche allo status delle opzioni binarie e CFD. Il documento reso noto il 18 gennaio 2018, che segue l’avviso (tecnicamente, “call for evidence”) del 15 dicembre 2017, riporta le seguenti ipotesi, valide per la negoziazione da parte di trader privati (“clienti al dettaglio”): per le opzioni binarie, l’ipotesi è quella del divieto totale di negoziazione da parte di trader e utenti privati. Per quanto riguarda i CFD (contact for difference o contratti differenziali) le ipotesi sono relative a: leva compresa tra 30:1 e 5:1 “per riflettere il comportamento storico dei prezzi di diverse classi di attività sottostanti”; standardizzazione della percentuale di margine a cui i broker sono tenuti a chiudere la posizione; limite garantito alle perdite per  account; restrizione all’incentivazione del trading fornita da un fornitore di CFD (es. promozioni, bonus, incentivi, facilitazioni commerciali); avviso standard di rischio da fornire a clienti e potenziali clienti. L’ESMA inoltre sta valutanto se i CFD sulle criptovalute debbano essere inseriti in una speciale categoria con rgole proprie. L’ESMA segnala infine che la finestra temporale per interventi da parte delle parti interessate si chiuderà il 5 febbraio.

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.