/ Approfondimenti / LA (MIA) BIBLIOTECA ESSENZIALE DELL’INVESTITORE

LA (MIA) BIBLIOTECA ESSENZIALE DELL’INVESTITORE

Ida Pagnottella on 3 Marzo 2015 - 10:53 in Approfondimenti, Rendimento Zero Reale

Oggi ho pensato di segnalare i libri che, secondo me, qualsiasi consulente o investitore dovrebbe leggere. Purtroppo, sono tutti in inglese e non ci sono edizioni tradotte in italiano. Grazie a Internet è possibile acqusitare quasi tutti questi libri in formato ebook per una spesa modica. Per il momento mi limito a segnalare questi testi, però, durante i prossimi mesi, intendo fornire una sintesi in italiano degli insegnamenti fondamentali di ogni testo. Oppure possiamo organizzare degli workshop di un giorno per leggere insieme alcuni passaggi essenziali di alcuni questi libri. Se i lettori hanno altri libri da suggerire, o idee per convegni e workshop vi chiedo di farmi sapere. Ecco l’elenco:

 

1)  “Being Right or making Money” di Ned Davis. Avevo letto la versione uscita 15 anni fa, e ora sto leggendo questa versione uscita da pochi giorni, dunque, non posso commentare l’ultima versione; però, Ned Davis è importante per ciò che egli chiama le quattro caratteristiche di base di investitori di successo: – Prendono in esame indicatori oggettivi; rimuovono le emozioni dal processo di investimento e si concentrano su dati invece di reagire agli eventi; – Sono disciplinati: le decisioni vengono prese in base a regole prestabilite. I fattori esterni non influenzano le loro decisioni – Hanno Flessibilità: i migliori investitori sono aperti ad accogliere nuove idee e a mettere in discussione le idee precedenti; – Sono fondamentalmente avversi al rischio: è parte cruciale di investire con successo.

1

 

2) “The Most Important Thing” di Howard Marks. Se dovessi scegliere un solo libro da consigliare, sarebbe questo, e direi di leggerlo una volta ogni due anni, per molti anni. Sulla copertina si vede il commento di Warren Buffett: “E’ una vera rarità, un libro utile”. Il libro affronta un argomento fondamentale chiamato il pensiero di secondo livello, che intendo affrontare in futuro nel blog.

2

3) Crowd Money” di Eoin Treacy. E’ un libro impegnativo, che andrebbe letto e riletto. Eoin Treacy illustra l’approccio di un’analisi di mercato che utilizza spunti macro, comportamentali, fondamentali e tecnici. Al centro di questo approccio è una applicazione innovativa delle intuizioni della psicologia (finanza comportamentale) ai mercati finanziari, sostenuti da un uso di fatto di analisi tecnica. Treacy non si definisce un analista tecnico, si definisce un chart reader: colui che legge il comportamento del mercato tramite i grafici.

3

4) “Anatomy of the Bear” di Russell Napier. Come si fa a capire quando è stato toccato il fondo di un mercato orso? Che cosa porta un mercato orso alla sua fine? Guardando le quattro occasioni in cui i titoli azionari statunitensi erano particolarmente a buon mercato – 1921, 1932, 1949 e 1982 – Russell Napier si propone di rispondere a queste domande analizzando gli articoli del “Wall Street Journal” durante i punti di minimo del mercato. Nei 70.000 articoli che prende in esame, si comincia a comprendere le caratteristiche che indicano che una grande opportunità di acquisto sta emergendo. Osservando come i mercati davvero funzionano in questi momenti, piuttosto che teorizzare su come dovrebbero funzionare, Napier offre agli investitori una guida finanziaria per il futuro.

4

 

5) “Seeking Wisdom : From Darwin to Munger” di Peter Bevelin. Il titolo significa letteralmente “Alla ricerca della saggezza: da Darwin a Munger”. Ora io non so come spiegare questo libro, che leggo gradualmente quando ho tempo. Perciò riporto qui il commento che ho trovato su internet e tradotto : “Peter Bevelin inizia il suo affascinante libro con la grande saggezza di Confucio: “Un uomo che ha commesso un errore e non lo corregge, sta commettendo un altro errore.” Il libro “Alla ricerca della saggezza” è il risultato dell’apprendimento di Bevelin circa il raggiungimento della saggezza. La sua ricerca della saggezza è partita dai propri errori, ed anche osservando quelli degli altri, ma anche dalla filosofia da parte dell’investitore-super e Vice Presidente di Berkshire Hathaway, Charles Munger. Un uomo la cui semplicità e chiarezza di pensiero si distingueva da qualsiasi cosa Bevelin avesse visto finora. Oltre al naturalista Charles Darwin e Munger, Bevelin cita una serie enciclopedica di pensatori: … dal poeta romano Publio Terenzio a Mark Twain, da Albert Einstein a Richard Feynman … a Warren Buffett. Questo libro è per coloro che amano la costante ricerca della conoscenza. E’ nello spirito di Charles Munger, che dice: “Tutto quello che voglio sapere è dove ho intenzione di morire così non andrò mai lì.” Ci sono strade che portano all’infelicità. Non possiamo eliminare gli errori, ma possiamo evitare quelli che possono davvero farci del male. Utilizzando esemplari di saggezza raggiunta, Bevelin si concentra su come i nostri pensieri sono influenzati, perché facciamo errori di valutazione e gli strumenti per migliorare il nostro modo di pensare. Bevelin affronta queste domande eterne, come: Perché ci comportiamo in un certo modo? Che cosa vogliamo dalla vita? Cosa interferisce con i nostri obiettivi? Leggere questa esplorazione multidisciplinare di saggezza può cambiare il modo di pensare e agire nel mondo degli affari e nella vita.

5

Ida Pagnottella, consulente finanziario indipendente a Milano, Pescara e Rimini 

www.idapagnottella.it

info@idapagnottella.it

CONSULENZA GENERICA IN MATERIA INVESTIMENTI – AVVERTENZE: I commenti presentati da  IDA ISABELLA PAGNOTTELLA  , consulente finanziario indipendente, nel presente documento sono da considerare come consulenza generica e non come consulenza personalizzata, si invita sempre a rivolgersi al proprio financial advisor o consulente finanziario per valutare se gli strumenti citati sono adeguati ai propri obiettivi di investimento e propensione al rischio, prima di investire in qualsiasi strumento menzionato nei file audio. La Dott.ssa IDA ISABELLA PAGNOTTELLA , consulente finanziario indipendente, non garantisce alcuno specifico risultato conseguente ai commenti contenuti nei file audio inclusi nel servizio di commenti in audio ai mercati, e non assume alcuna responsabilità in ordine all’esito delle operazioni eventualmente effettuati  in base al presente commento

 

Comments are disabled

Comments are closed.