/ News Internazionali / FOREX, IN USA STOP AI DEPOSITI CON CARTA DI CREDITO

FOREX, IN USA STOP AI DEPOSITI CON CARTA DI CREDITO

Commodity Futures Trading Commission
Vincenzo Quarta on 3 Dicembre 2014 - 22:35 in News Internazionali

La Commodity Futures Trading Commission, autorità americana di regolamentazione dei mercati finanziari, ha deciso di vietare l’utilizzo delle carte di credito per effettuare depositi presso i broker Forex. Il divieto, che partirà il prossimo 31 gennaio, riguarda anche gli strumenti di pagamento elettronici collegati ad una carta di credito, come PayPal. L’obiettivo principale del provvedimento è quello di limitare l’utilizzo di denaro preso in prestito per effettuare operazioni di trading. I broker, infatti, potranno continuare ad accettare versamenti tramite carte di debito che prelevano i fondi direttamente dal conto del cliente aperto presso un istituto finanziario. Per fare questo gli intermediari dovranno essere in grado di distinguere, prima di accettare il versamento, se il metodo prevede l’utilizzo di una carta di debito, o comunque di denaro disponibile sul conto del cliente, o di una carta di credito classica, rifiutando, in questo caso, il deposito. Tale divieto si applicherà sia ai nuovi clienti sia a quelli già in essere.

Comments are disabled

Comments are closed.