/ Broker online / FOREX, I BROKER SOSPENDONO IL TRADING SUL RUBLO

FOREX, I BROKER SOSPENDONO IL TRADING SUL RUBLO

Vincenzo Quarta on 18 Dicembre 2014 - 13:57 in Broker online, Int Broker Forex CFD, News Internazionali

Aumenta il numero di broker che in questi giorni sta decidendo di sospendere, o di limitare, l’operatività sulla valuta russa interessata da un’elevata volatilità. Nei giorni scorsi, Dukascopy aveva rivisto le proprie condizioni, riducendo la leva massima a 1:10, sul cambio USD/RUB. Lo stesso provvedimento è stato preso da FxPro che, dopo una breve sospensione, ha deciso di riammettere alle negoziazioni le coppie USD/RUB e EUR/RUB riducendo la leva massima a 1:10 mentre il broker cipriota TeleTrade ha cambiato le proprie condizioni di trading allargando lo spread a 5.000 sul Contract for Difference USD/RUR. Stop al trading sul rublo per Alpari che, prima tramite la divisione di Mosca e successivamente quella londinese, ha annunciato di aver sospeso il cross contro il dollaro americano: a causa della mancanza di liquidità, infatti, potranno solo essere chiuse le posizioni già in essere. Così come AxiTrader che, dal 23 dicembre, non offrirà più il trading sulle coppie USD/RUB e EUR/RUB e chiuderà, automaticamente, tutte le posizioni ancora aperte. La sospensione del trading sul rublo è arrivata ieri pomeriggio anche su LMAX Exchange, il mercato regolamentato delle valute con sede a Londra.

 

Comments are disabled

Comments are closed.